Il Principe della Pace

A volte sembra che il mondo diventi sempre più freddo e più buio. Quando il sole tramonta, cerchiamo qualche raggio di speranza.

Quella speranza è arrivata.

Duemila anni fa, sopra la cittadina di Betlemme brillò una stella nuova e un angelo annunciò a un gruppo di pastori: «Vi annunzio una grande gioia che tutto il popolo avrà; poiché oggi nella città di Davide è nato per voi un Salvatore, che è Cristo, il Signore».11 Quella notte speciale, Dio ci fece il regalo più meraviglioso di tutti: suo Figlio Gesù.

Anche se Gesù entrò nel mondo come un bambino, portò con Sé tutti i meravigliosi doni di Dio. Quando crebbe, li aprì tutti per noi a uno a uno, insegnandoci ad amare Dio e ad amarci gli uni gli altri. Poi, quando morì per noi, ci fece il regalo più grande di tutti: la promessa della vita eterna con Lui in cielo.

Gesù vuole vivere nel cuore di ogni persona. Vede l’infelicità, la pena e il dolore nei cuori che soffrono. Vede i deboli, i malati e gli esausti. Vede quelli che si dibattono nel rammarico per il passato e nel timore del futuro. Vede chi è perseguitato e chi è martoriato dalla guerra; vede chi è stato privato della speranza e di una giusta possibilità nella vita. Ode ogni nostro pianto e si rivolge a noi con amore. «Il vostro cuore non sia turbato», dice. «Credete in Dio e credete anche in me».22 «Nel mondo avrete tribolazione, ma fatevi coraggio, Io ho vinto il mondo».33

A te e ai tuoi cari l’augurio di un Natale meraviglioso, pieno delle attenzioni e dell’amore di Dio.

  1. Luca 2,10-11
  2. Giovanni 14,1
  3. Giovanni 6,33