Articoli

  • 01-Planting-trees

    Piantare alberi

    «L’uomo che piantava alberi», di Jean Giono, è la storia allegorica di Bouffier, un umile pastore che da solo trasformò una regione arida del sud della Francia, piantando semi mentre portava le pecore al pascolo, ogni giorno su una collina diversa. Ha ispirato anche il motto che appare sulla copertina di ogni numero di Contatto: […]

  • 02-Shine-your-light

    Accendi la tua luce!

    Ho incontrato Marina quasi vent’anni fa, durante un laboratorio organizzato da una ONG giapponese per le rifugiate bosniache. Era calorosa e cordiale e aggiungeva all’evento il suo tocco artistico decisamente originale, anche se stava solo aiutando queste donne a fare dei semplici biglietti d’auguri. Alcuni anni dopo ha accompagnato in Italia due autobus con le […]

  • 03-How-to-make-a-difference

    Fai la differenza

    Una parte triste della mia giornata è quando ascolto i notiziari. Quasi tutti parlano di persone che stanno affrontando situazioni terribili. Cristiani e non-cristiani affrontano situazioni molto dolorose in molte parti del mondo. Gran parte delle notizie riguardano circostanze tragiche da qualche parte. Variano dalle crisi finanziarie, al terrorismo, alle guerre e ai conflitti, alla […]

  • 04-who-is-my-neigbour

    Chi è il mio prossimo?

    Stavo leggendo la nota storia del Buon Samaritano1 a un gruppo di bambini del catechismo dagli otto ai nove anni. Terminava con una domanda fatta da Gesù : «”Quale di questi tre vi pare essere stato il prossimo dell’uomo che si era imbattuto nei ladroni?” E l’esperto della legge disse: “Quello che ebbe misericordia di […]

  • 05-Georges-story

    La storia di Jorge

    «Questo lavoro umanitario che fai… ha qualche motivo religioso? Se è così, io sono ateo». Il vecchio barbone che mi tirava per la manica sembrava più un animale che un uomo. Il suo corpo rattrappito aveva tutti i segni dell’alcolismo, ma gli occhi erano attenti e supplicanti. «Anch’io ero atea una volta», gli ho detto. […]

  • 06-Light-up-your-corner

    Illumina il tuo angolo

    Mi sono rigirata nel letto al suono ormai familiare del pianto di un neonato. Dall’altra parte della tenda che ci separava, potevo sentire la voce stanca e piena di sconforto di sua madre che cercava di confortarlo. Avevo quindici anni ed ero nel reparto di pediatria dell’ospedale, dopo una tonsillectomia. Contrariamente alle attese c’erano state […]