Una vita fuori dal comune

Il segreto dell’avvicinarsi a Dio consiste nella preghiera e nella comunicazione con Lui tramite la meditazione sulla sua Parola. Non basta però aprire rapidamente la Bibbia. Sono sicura che la ragione per cui i Cristiani che non ottengono molto dalla meditazione deriva più dal fatto che aprono la Bibbia troppo in fretta, che dal perché la chiudono troppo in fretta!

Quando apri la Bibbia, chiedi a Dio di rivelarti le ricchezze contenute in ciò che leggerai. 1 Può essere una preghiera molto semplice, come: «Spirito Santo, aiutami a mettermi in contatto con Dio», ma deve venire sinceramente dal cuore, indicare vera fame e vera sete. 2

Non puoi sopravvivere spiritualmente con pochi sorsi del latte della Parola la domenica mattina, o sbocconcellando occasionalmente un paio di versetti della Bibbia. Per crescere moralmente e spiritualmente devi avere anche dei pasti veri; devi masticare e assimilare il cibo solido della Parola di Dio. 3 È così che potrai conoscere le gioie, i vantaggi, la consolazione, la pace e il riposo che si possono trovare in Gesù – e più cammini vicino a Lui, più grandi saranno le rivelazioni della sua potenza e della sua gloria.

Gesù vuole che tu riceva le cose che ha da darti. 4 Vuole darti il meglio e desidera che tu abbia pace, riposo e gioia. Ti dice: «Ti do la mia pace», 5 e «chiedi e riceverai, affinché la tua gioia sia completa». 6 Desidera perfino che tu abbia successo in tutto quello che fai! 7

Vuole che i suoi figli abbiano tutte queste cose, perché ci ama. Vuole che ti avvicini a Lui per conoscere la vita che è venuto a darci: una vita fuori dal comune, una vita superiore alla mediocrità, una vita fuori dall’ordinario. «Dio è la forza del mio cuore e la mia ricchezza in eterno». 8

Camminare più vicino a Te, Gesù,
è il mio desiderio più grande.
Io son debole ma Tu sei forte,
liberami, Gesù, da ogni male.
Sarò pienamente soddisfatto
solo se camminerò più vicino a Te.
Canzone Gospel tradizionale, di autore anonimo

Le Scritture divine sono un banchetto di saggezza, e i suoi singoli libri ne sono i vari piatti. —Sant’Ambrogio (ca. 339–397)

  1. Vedi 1 Corinzi 2,10.
  2. Vedi Matteo 5,6.
  3. Vedi Ebrei 5,12.
  4. Vedi Giovanni 10,10.
  5. Giovanni 14,27.
  6. Giovanni 16,24.
  7. Vedi Salmi 1,3.
  8. Salmi 73,26.