La terza è la volta buona

È il mio terzo matrimonio, un fatto cui normalmente non accenno in presenza di neo-sposini. Sono grata per i miei due matrimoni precedenti perché hanno avuto come risultato alcuni figli bellissimi, i miei tesori più preziosi, ma il terzo per me è il migliore.

Quando il mio secondo matrimonio è terminato, ho pensato che, basta, ora ero una madre single e da quel momento in poi avrei fatto del mio meglio da sola. L’esperienza matrimoniale mi aveva delusa e non m’aspettavo un altro uomo nella mia vita. Ma mi sbagliavo.

Ogni giorno vedo negli occhi di mio marito l’amore di Dio per me. Non solo si è innamorato di me e mi ha sposato, ma ha anche adottato legalmente cinque dei miei figli che all’epoca erano minorenni. Questo è successo dieci anni fa e siamo ancora felicemente sposati oggi.

Ciò che rende ancora più diverso il nostro matrimonio è che anche lui è stato sposato due volte in precedenza. Non comprendiamo tutti i motivi per cui le nostre vite si siano sviluppate così e, a dire il vero, è mortificante dover ammettere che in due abbiamo sbagliato quattro matrimoni. Se però l’amore di Dio può accettare noi, con tutti i nostri difetti, le debolezze e gli errori, non è bello che possa anche mandarci qualcuno in carne e ossa che possa amarci e accettarci?

Poiché il nostro passato è così simile, c’è più comprensione tra noi e possiamo capire meglio ciò che c’è nel cuore e nella mente dell’altro. Ridiamo insieme, piangiamo insieme e sperimentiamo la vita insieme in maniera bellissima. Fin dall’inizio della nostra relazione abbiamo stabilito di tenere Dio al centro della nostra vita e ci siamo aiutati a vicenda a rispettare quell’impegno. Ogni giorno leggiamo la Parola di Dio insieme, preghiamo insieme e discutiamo delle varie lezioni che Dio ci sta insegnando come coppia e come individui. Continuiamo a imparare l’uno dall’altra e questo ci aiuta a rispettarci profondamente a vicenda. Il nostro è diventato un rapporto molto soddisfacente spiritualmente.

Ecco il mio consiglio per le coppie sposate da poco, e quelle che stanno avendo dei problemi o si stanno riprendendo da un matrimonio sfasciato: l’amore divino è il toccasana per qualsiasi matrimonio. Che lo scopriate la prima volta o, come nel nostro caso, un po’ più tardi, è sempre l’amore di Dio, che non ci delude mai.[1 Corinzi 13,8.]