La creazione di un capolavoro

Quando la vita di un seguace di Gesù è vissuta come l’intendeva Lui, diventa una cosa di rara bellezza. Essere cristiani e avere un rapporto con Dio dovrebbe permeare le nostre esperienze quotidiane, che si integra nelle nostre decisioni e colora il modo in cui percepiamo noi stessi, gli altri e la vita.

Come un bel quadro, la gloria più grande di un cristiano spesso è formata da innumerevoli piccole cose. I minuscoli punti di colore nel quadro, che sembrano così insignificanti se visti da vicino, diventano incredibilmente belli quando visti nel loro insieme. Allo stesso modo, le innumerevoli espressioni dell’amore di Dio condivise con gli altri nel corso della vita di un cristiano possono a volte sembrare insignificanti in sé, tuttavia Dio le vede nella totalità di una vita che rende gloria a Lui e lo fa esultare nella sua bellezza.

Man mano che le nostre vite s’imperniano sempre di più su Dio, Lui aggiunge più luce ai nostri occhi e più slancio ai nostri passi, ci dà più forza nella nostra debolezza e più grazia nei momenti di crisi, perdita o sofferenza.

Con l’aumento della nostra dipendenza da Lui, Egli accresce la gioia del suo Spirito, che supera il nostro dolore. Più siamo decisi a migliorare il nostro cammino con Gesù e più desideriamo mantenere una connessione spirituale con Lui, più Lui potrà manifestare il suo Spirito attraverso di noi. Paolo elogiò alcuni dei primi Cristiani, dicendo:

«Io rendo testimonianza che essi hanno dato volentieri, secondo le loro possibilità e anche al di là dei loro mezzi, pregandoci con molta insistenza di accettare il dono e di partecipare a questa sovvenzione per i santi. E non solo hanno fatto come speravamo, ma si sono dati prima al Signore e poi a noi per la volontà di Dio».1

Quando la tua fede assume un ruolo essenziale nei tuoi valori, nei tuoi obiettivi e nelle tue decisioni, l’amore che spinse Dio a creare l’universo può spingere il tuo cuore a vedere il bisogno che ti circonda. Ti spingerà all’azione. Se Dio dimostra il suo amore per noi nella bellezza di un minuscolo fiore, oltre che nella grandezza incommensurabile della sua venuta a vivere e morire per noi, questo c’insegna che ci sono anche innumerevoli modi in cui la nostra vita può mostrare al mondo il suo Spirito e la sua verità.

Dio vuole riempire la nostra vita con il suo Spirito e lo farà quanto glielo permettiamo. Siamo opera sua. Quando gli consentiamo di mescolare le diverse sfumature di colore del suo amore e della sua misericordia e di sviluppare la bellezza che desidera in noi, diventiamo il suo capolavoro che ispirerà la vita di molti.

  1. 2 Corinzi 8,3-5