L’ultimo filo

«Affrettati a rispondermi, o Eterno, lo spirito mio viene meno. […]] Ma io guarderò all’Eterno, spererò nel Dio della mia salvezza; il mio Dio mi ascolterà». —Salmi 143,7; Michea 7,7

Quando hai avuto tutta una serie di guai o problemi, anche una cosa apparentemente piccola può minacciare di spezzare quell’ultimo filo e spingerti oltre il limite della sopportazione. La pressione è aumentata a poco a poco e alla fine stai quasi per crollare. Ti sembra di non sopportarlo più.

Ma lo sopporti, o meglio l’hai sopportato, altrimenti oggi non staresti leggendo questo. Voltarti indietro a guardare le occasioni in cui sei riuscito a sopravvivere può esserti di grande incoraggiamento. Anche leggere la Bibbia può essere rassicurante, perché descrive le vite di persone che furono salvate contro ogni aspettativa.

«Aiutami», gridò la madre disperata, a favore della figlia che Gesù poi guarì.1

«Salvaci, o Dio della nostra salvezza», invocò il popolo,2 e Lui lo fece in innumerevoli occasioni.

«Guariscimi, o Eterno», implorò il profeta Geremia,3 che nonostante i molti problemi che dovette affrontare, compresa la prigionia e altre cose ben peggiori, ebbe una vita lunga e produttiva.

«Abbi pietà di me», gridò un cieco rivolgendosi a Gesù mentre passava. Pochi minuti dopo ricevette la vista.4

«Salvami!» fu l’invocazione disperata di Simon Pietro, mentre affondava sotto le onde tumultuose. Gesù stese la mano e lo salvò.5 Più tardi Pietro dichiarò che «chiunque avrà invocato il nome del Signore sarà salvato».6 Lo sapeva molto bene. Era stato salvato in molti modi.

Un’importante caratteristica di questi esempi è che ogni persona, a modo suo, invocò l’aiuto di Dio.

«Invocami nel giorno dell’avversità», ci dice Dio, ma non si limita a quello; promette anche: «Io ti libererò».7

Così, il miglior modo di sopravvivere alla rottura di quell’ultimo filo – o di qualsiasi filo, se è solo per questo – è di chiedere. Un aiuto è sempre disponibile.

*  *  *

Questa è la fiducia che abbiamo in Lui: che se domandiamo qualche cosa secondo la sua volontà, Egli ci esaudisce. Se sappiamo che Egli ci esaudisce in ciò che gli chiediamo, noi sappiamo di aver le cose che gli abbiamo chieste. —1 Giovanni 5,14-15 NR

  1. Vedi Matteo 15,22-28.
  2. Vedi 1 Cronache 16,35.
  3. Vedi Geremia 17,14.
  4. Vedi Marco 10,47-52.
  5. Vedi Matteo 14,30-32.
  6. Atti 2,21.
  7. Salmi 50,15.