Dov’è il tuo tesoro?

Da bambina mi piaceva andare a trovare mia nonna Sabina nella sua casetta in montagna. La zia Iota viveva alla porta accanto, così io e mia sorella passavamo le giornate con i nostri cugini a esplorare, nuotare nel fiume dietro alla proprietà. andare fino alla cascata, o arrampicarci sui monti della Mantigueira. Per una ragazza di città come me era il paradiso terrestre.

La loro famiglia non aveva molti beni materiali come la nostra. Una volta mia cugina Anette ha detto: «Forse non sono ricca di cose, ma sono ricca nel cuore e la nonna mi ha detto che quella è la cosa più importante!» Per me era un pensiero nuovo. C’erano altri tipi di ricchezza, oltre a quella materiale?

Mi ricordo anche come ero rimasta impressionata da bambina quando mia madre mi aveva portato al cinema a vedere I dieci comandamenti. 1 Mosè avrebbe potuto vivere in mezzo alle comodità fino al giorno della sua morte, ma non lo fece – lasciò tutto per liberare il suo popolo dall’oppressione. Solo in età adulta ho capito quanto gli deve essere costato seguire Dio.

La prima volta che ho letto i Vangeli, una delle storie che mi hanno colpito di più è stata quella del mercante che aveva scoperto una perla preziosa e immediatamente aveva venduto tutto quello che aveva per comprarla. 2 Gesù spiegò che quella perla era il regno di Dio. Quando l’ho letto, ho sentito una fiamma nel mio cuore. Anch’io volevo quella perla!

Gesù spiegò anche: «Non fatevi tesori sulla terra, dove la tignola e la ruggine consumano, e dove i ladri scassinano e rubano; ma fatevi tesori in cielo, dove né tignola né ruggine consumano, e dove i ladri non scassinano né rubano. Perché dov’è il tuo tesoro, lì sarà anche il tuo cuore». 3 Vivendo in una grande città sulla costa, capivo benissimo quel concetto.

Con l’età, sono arrivata a comprendere più chiaramente che le vere ricchezze non sono le cose della terra; sono gioia, pace, amore, bontà, fede e tutte le altre cose veramente preziose che Dio vuole darci ogni giorno. Noi abbiamo la parte più facile, semplicemente aprire il nostro cuore per ricevere i suoi doni. Se i nostri tesori sono in cielo, proveremo la gioia che Dio ci offre, adesso e nella vita a venire.

  1. Cecil B. DeMille. Paramount Pictures, 1956.
  2. Vedi Matteo 13,45-46
  3. Matteo 6,19-21