Tag Archives: Storie personali

  • Un articolo positivo

    L’altro giorno nel blog di una mia amica ho letto alcuni suoi commenti sul lodare Dio nonostante i problemi e i contrattempi quotidiani. Mi ha molto ispirato. In genere sono una persona riconoscente. Metto nel mio blog storie ispiranti, oppure le mando per email ai miei amici e parenti, per condividere le cose belle che […]

  • Il diario della gratitudine

    Non ricordo come si scrive quella parola! Come posso esprimere correttamente questa idea? Non riesco a mettere le mie idee sulla carta! Mi sono accorta di com’ero arrugginita a scrivere. Da quando avevo finito le scuole non avevo più avuto molte occasioni di ordinare i miei pensieri in paragrafi e ora ne vedevo le conseguenze. […]

  • Bellezza effimera

    Un amico ha commentato che spesso, dopo aver vissuto una bella esperienza, prova un senso di malinconia. Non ero sicuro di cosa intendesse. Solo quando ho riportato alla mente i sentimenti provati dopo un tramonto magnifico, una giornata fantastica o uno spettacolo commovente, mi sono reso conto che spesso provo la stessa cosa. Questo misto […]

  • Devo proprio farlo?

    Occasionalmente insegno storie bibliche ad alcuni bambini dai tre ai cinque anni. È un gruppo piccolo, a volte sono solo in quattro o cinque. Una delle bambine che vengono più spesso è molto sveglia, schietta e ostinata. Qualche tempo fa si era rifiutata di entrare con gli altri perché aveva i capelli in disordine, ma […]

  • Con la gratitudine negli occhi

    Da bambina avevo un occhio pigro e la vista debole, perciò ho cominciato a portare gli occhiali a sette anni. Per impedire che la miopia peggiorasse potevo leggere solo a certe condizioni: niente lettura di sera e solo quando stavo seduta alla scrivania con una lampada forte e una postura corretta. Guardare la televisione o […]

  • Un cuore allegro

    Come seguaci di Gesù, la gratitudine dovrebbe essere la nostra impostazione predefinita, considerando che Gesù morì per salvarci dall’essere eternamente separati da Dio. Ciò dovrebbe renderci allegri e farci respingere come irrilevanti tutte le cose che non rispondono esattamente ai nostri gusti. Io però tendo a soccombere a reazioni ingrate per questioni come il traffico, […]

  • Il lato positivo

    Ricordo che mia madre diceva spesso a noi bambini di «guardare il lato positivo» e di «essere grati per le piccole cose». Se ci lamentavamo del caldo alla fine di giugno, lei diceva: «Almeno possiamo andare a nuotare, giusto?» Se ci lamentavamo perché una sera non c’era il dolce, ci chiedeva: «Non vi fa sentire […]

  • Incontriamo Gesù nei luoghi più insoliti

    Ero bloccata in uno dei temibili ingorghi stradali della nostra città congestionata. La fila interminabile di auto, camion e autobus andava a passo d’uomo. Solo i pedoni, le biciclette e le moto riuscivano a fare qualche progresso, zigzagando tra le corsie. L’aria inquinata era densa di fumi di scarico e mi faceva venire la nausea. […]

  • Saper vendere

    Oggi sono ritornata in un grande magazzino per restituire un aspirapolvere che avevo comprato e che si era rivelato difettoso. Avendolo restituito, avevamo ancora bisogno di prenderne uno nuovo, così ci siamo diretti verso la corsia che esponeva modelli di varie marche. Per caso c’era proprio la rappresentante di una delle marche che stava presentando […]

  • A ognuno la sua nicchia

    Il grande scrittore britannico Gilbert Keith Chesterton scrisse una brillante serie di racconti su un parroco, padre Brown, con un grande talento per la scienza forense. Questo umile sacerdote indagava sui casi criminali, mantenendo però la sua compassione e la sua comprensione nei confronti dei colpevoli. In un episodio, padre Brown dà alcuni consigli al […]

  • Per chi fai il pazzo?

    «Rimanete in me ed io in voi. Come il tralcio non può far frutto da se stesso se non rimane nella vite, così anche voi se non rimanete in me. [… ] Chi rimane in me e io in lui, fa molto frutto, perché senza di me non potete far nulla».1 Questo versetto si sta […]

  • L’integrità di Gionata

    Ho sempre pensato che il principe Gionata, figlio del primo re d’Israele, sia un sorprendente esempio biblico di onore e integrità morale. Pensate: tutti si aspettavano logicamente che sarebbe stato il legittimo successore di suo padre Saul, invece il profeta Samuele consacrò Davide al suo posto. Penso che nei panni di Gionata mi sarei abbandonata […]