Incrinato!

L’anno nuovo è letteralmente iniziato con un botto per me! Il 31 dicembre, in un apparente attacco di depressione, il mio telefono ha deciso di sfuggirmi di mano e buttarsi per terra.

L’ho raccolto immediatamente, pensando che non fosse successo niente di grave. Era caduto su una moquette e mi era già caduto diverse volte senza subire danni.

Questa volta, però, è andata diversamente. Appena l’ho girato e ho visto il suo schermo coperto da una ragnatela di crepe, m’è venuto un colpo al cuore. Funziona ancora, ma è quasi inservibile. E la garanzia è scaduta.

Comunque non sono qui per piangere e cercare simpatie (be’, forse un pochino sì.)

In realtà questo incidente mi ha insegnato qualcosa di nuovo — e appena in tempo per l’anno entrante. Innanzitutto, non fidarti troppo dei progetti o delle esperienze di ieri. Oggi le cose potrebbero andare diversamente; anzi, probabilmente sarà così. Dobbiamo andare avanti un giorno alla volta, mantenendoci aperti alle cose nuove che Dio potrebbe mandarci, altrimenti potremmo ritrovarci sorpresi e impreparati.

In secondo luogo, questo mi ha insegnato che nella vita può succedere di tutto. La vita cambia e si trasforma per definizione. Forse nostro Padre lascia che succedano queste cose perché nella sua saggezza sa che ci renderanno persone migliori. Non dobbiamo scoraggiarci quando sbattiamo la faccia contro qualche ostacolo. Forse lo supereremo trionfanti e vedremo la grandezza del nostro Dio. O forse ci sbatteremo contro con forza e ci rialzeremo a malapena, con la sensazione di aver gestito male la cosa, ma vedremo lo stesso la grandezza del nostro Dio! Il nostro futuro in fondo non presenta incertezze e l’aiuto che riceviamo è costante.

Non so come vanno le cose a te. Potresti avere un problema enorme, migliaia di problemi piccoli o qualcosa nel mezzo. Forse ti senti un po’ incrinato anche tu. È qui che interviene Gesù. Lui sa che ognuno di noi richiede tecniche di riparazione individuali e ci aggiusterà nel modo migliore. La garanzia che ci offre è eterna e valida «tutti i giorni».1

Per questo, anche se in questo momento vedo «come in uno specchio, in maniera confusa», sono sicuro che alla fine tutto si sistemerà.2

  1. Vedi Matteo 28,20
  2. Vedi 1 Corinzi 13,12