Il GPS divino

Gli ultimi sviluppi della tecnologia possono aiutarci a capire un po’ meglio Dio e il modo in cui gestisce i suoi affari. Per esempio, la preghiera può essere illustrata dal cellulare, usato per comunicare istantaneamente con qualcuno dall’altra parte del mondo. I computer sono in grado di immagazzinare i minimi particolari di ogni informazione necessaria a un’azienda. Questo ci aiuta a capire come Dio ci conosce così bene che, come dice la Bibbia, perfino i nostri capelli sono contati.1

Uno dei miracoli della Bibbia che ha sempre colto la mia attenzione è quando Gesù dice a Pietro di prendere un pesce e togliere dalla sua bocca la moneta necessaria per pagare una tassa.2

Un miracolo simile ha luogo quando dice ai suoi discepoli di andare in un vicino villaggio a prendere l’asino che avrebbe cavalcato durante il suo ingresso trionfale a Gerusalemme.3 Come faceva Gesù a sapere dove e quando trovare il pesce giusto e l’asino?

Ho visto spesso il GPS divino all’opera nella mia vita. Spesso mi ha aiutato a trovare qualcosa che avevo perso, o incontrare una certa persona, o trovare un posto – e molte volte, non solo il posto giusto, ma anche il momento preciso.

Recentemente mia moglie ed io abbiamo pregato per trovare un meccanico specializzato che potesse fare alcune riparazioni al nostro camper. Stavamo attraversando alcuni paesini sulla costa, e ci avevano detto che dovevamo far controllare il motore da un meccanico specializzato per quel particolare modello. Inaspettatamente ho provato l’impulso di inoltrarmi su una certa strada. Non c’erano indicazioni ad attrarre la nostra attenzione, così abbiamo seguito la strada fino alla fine, quando improvvisamente ci è venuto incontro un uomo che ha detto: «Siete venuti qui per via del GPS, vero?» Sorpresi, gli abbiamo chiesto cosa intendesse dire.

Ci ha spiegato di essere un meccanico specializzato in camper. Recentemente un tipo che andava in giro per il mondo aveva fatto alcune riparazioni da lui e ne era rimasto così soddisfatto che gli aveva dedicato una pagina intera del suo blog, includendo le coordinate del GPS, così che chiunque viaggiasse in camper potesse trovarlo.

Non usiamo il GPS, ma eravamo arrivati alla destinazione giusta. «Le tue orecchie udranno dietro a te una parola che dirà: ‘Questa è la via; camminate in essa!’»4

  1. Vedi Matteo 10,30.
  2. Vedi Matteo 17,24-27.
  3. Vedi Matteo 21,1-7.
  4. Isaia 30,21.