Anno 16, n°04 | Aprile 2018

  • La prigione

    Si racconta di una visita che Papa Leone XII fece al carcere degli Stati Papali nel 1825. La storia è più o meno questa: Il papa insistette per chiedere a ogni carcerato come fosse finito lì. Come c’era da aspettarsi, ogni uomo protestò la propria innocenza — tutti tranne uno, che ammise di essere un […]

  • Alla fine degli spari

    Stavo passando un periodo difficile. Mi tornavano spesso in mente le persone che mi avevano offeso e mi ritrovavo quasi a esplodere di rabbia e rancore. L’unica cosa che la rabbia e il turbamento fanno, però, è annebbiarmi i pensieri e la prospettiva. Non risolvono mai il problema. La mia reazione naturale è ricambiare e […]

  • Non-ritorsione

    Gesù cominciò il Sermone sul Monte con le Beatitudini,1 che parlavano delle benedizioni per i poveri in spirito, per quelli che fanno cordoglio, per i mansueti, gli affamati e assetati di giustizia, i misericordiosi, i puri di cuore, quelli che si adoperano per la pace e quelli che sono perseguitati. Insegnava come dovevano essere quelli […]

  • Scusami!

    Per anni ho sorvegliato i bambini durante la ricreazione e le attività di gioco. In mezzo a tutte le corse, i salti, i litigi e i bei giochi, qualcuno finiva spesso per essere travolto, spinto, fatto inciampare ecc. Spesso il bambino che aveva causato l’incidente alzava immediatamente la mano e diceva: «Non è colpa mia!» […]

  • La forza di perdonare

    Scoprii la forza di perdonare in un pomeriggio di luglio del 1976. Era ai tempi del regime di Idi Amin e l’Uganda era come paralizzato – carriere, economia, infrastrutture, istruzione – tutto era bloccato. Studiavo all’università di Makerere, ero sposata da poco e aspettavo un bambino. L’università non aveva mezzi e i professori non avevano […]

  • La vita e il Tetris

    Mi piace giocare a Tetris – un videogioco di tasselli da combinare. Il motivo per cui mi piace è che posso pianificarlo in anticipo guardando i pezzi in arrivo; man mano che scendono, li incastro in modo da livellarli e abbassare le colonne. O almeno quella è l’idea. Una cosa ancora migliore è correggere gli […]

  • Il perdono come lo vede Dio

    Gesù raccontò una storia sul perdono, che mi pungola il cuore e la coscienza ogni volta che la sento.1 Parla di un re buono, il cui amministratore gli fece notare che uno dei suoi servitori gli doveva una quantità enorme di denaro, qualcosa di simile a miliardi di euro, se paragonato alla valuta di oggi. […]

  • Il mio errore

    In genere mi considero una persona «decente» e pronta al perdono, ma nel mio primo anno di università ho avuto un’esperienza che ha messo alla prova la mia capacità di perdonare. Mi era stata assegnata una presentazione sulla letteratura inglese moderna, in coppia con il mio collega di studi Matt. Lui mi è stato sui […]

  • Il perdono è divino

    Il potere di perdonare fa parte della natura e dell’essenza divina e quando lo eserciti ti eleva oltre i limiti della tua natura umana. Scegliere di perdonare un altro è una delle cose più difficili che si possano fare, specialmente se l’altro non se lo merita. La natura umana esige vendetta e castigo, o almeno […]