Anno 13.12 | Dicembre 2015

  • 01-full-wonder

    Pieno di stupore

    La storia del primo presepe è ben nota: tradizionalmente, sarebbe stato San Francesco d’Assisi a chiedere agli abitanti del villaggio di Greccio, nel 1223, di interpretare il ruolo dei personaggi della Natività. Quel che è certo è che questi “presepi viventi” divennero molto popolari e la tradizione si diffuse in tutto il mondo. Il problema […]

  • 02.The-best-christmas

    Il Natale migliore

    L’anno in cui avevamo pochissimi soldi da spendere a Natale si è rivelato il migliore! Dopo un recente trasferimento in un altro paese, avevamo dovuto rinunciare a tutte le nostre decorazioni natalizie e ci chiedevamo come avremmo fatto a decorare la nostra casa, specialmente perché eravamo a corto di fondi e avevamo avuto delle spese […]

  • 03.Celebration-not-perfection1

    Celebrazione, non perfezione

    Se sei come me, hai già un’idea di come dovrebbe essere un Natale perfetto. Forse hai un’immagine mentale dell’albero e delle decorazioni perfette, un posto ideale in cui andare in vacanza, il pranzo di Natale perfetto, circondata da parenti e amici, bevande, dolci o le cose che più ti piacciono. Potrebbe esserci della musica al […]

  • 04.A.time.of.miracles

    Un tempo di miracoli

    Alcuni anni fa ho vissuto e lavorato in un piccolo centro di volontariato nella Russia meridionale. Una settimana prima di Natale, una bufera aveva abbattuto le principali linee elettriche di tutta la regione. Nessuno sapeva quanto sarebbe durata l’interruzione, perché le squadre di operai dovevano aspettare che il tempo si schiarisse, prima di salire in […]

  • 05.telegram

    Un telegramma di speranza

    Il noto scrittore Norman Vincent Peale scrisse: «Il Natale agita una bacchetta magica sopra questo mondo ed – ecco – tutto è più tenero e bello». Questa citazione evoca immagini di un fuoco che arde nel camino, con calze colorate appese alla mensola; di un piccolo abete coperto di palline colorate e fili dorati, circondato […]

  • 06.why-stable

    Perché la stalla?

    “Ed ella diede alla luce il suo figlio primogenito, e lo fasciò e lo pose a giacere in una mangiatoia, perché non c’era posto per loro nell’albergo”. —Luca 2,7 Il Signore dell’universo avrebbe potuto scegliere qualsiasi altro posto dove far nascere Gesù. Questo ci spinge a chiederci per quale motivo Dio abbia scelto un umile […]

  • 07.God-with-us

    Dio con noi

    Alcune persone non riescono a capire come Dio possa essere sceso sulla terra in forma umana. Per me non è strano, anzi, è piuttosto facile da credere, perché vedo Gesù nascere nel cuore degli uomini ogni giorno. Viene a vivere nei cuori e trasforma le vite e per me questo è un grande miracolo. La […]

  • 08.following-star

    Segui la stella

    Ogni Natale m’immagino i tre re magi mentre viaggiano nel deserto dietro a quella stella misteriosa. Posso visualizzarli mentre attraversano i deserti caldi e sabbiosi di giorno e si accampano di notte. Nessun altro luogo sulla terra è pieno di bellezza e mistero come in una notte stellata nel deserto! Posso vederli seduti davanti alle […]

  • 09.In-it-long-haul

    Un impegno a lungo termine

    È meraviglioso pensare alla mangiatoia, agli angeli e a quella notte in cui Gesù discese sulla terra. È un pensiero su cui ci concentriamo per alcune settimane nel periodo natalizio e magari anche di tanto in tanto durante il resto dell’anno. Ma quella è solo una piccola parte di un quadro molto più grande. Gesù […]

  • 10.Alone-christmas

    Sola a Natale

    Avevo cercato di non pensare al Natale, paventando quel giorno, sperando inutilmente che nella mia vita entrasse un angelo a sistemare ogni cosa. Avevo cercato perfino di fingere che fosse un giorno normale, niente di speciale, nella speranza che la mia solitudine svanisse, ma non potevo evitarlo: il Natale era dappertutto e io ero sola. […]

  • 11.The-most-important-thing

    La cosa più importante

    —Un adattamento natalizio di 1 Corinzi 13 Se decoro perfettamente la mia casa di rami d’agrifoglio, fili di luci intermittenti e palline colorate, ma non mostro amore, sono solo un’altra decoratrice. Se lavoro in cucina come una schiava, preparando biscotti e pasti da gourmet e apparecchiando a meraviglia la tavola, ma non mostro amore, sono […]

  • 12.At-the-close-of-the-year

    Alla fine dell’anno

    Il cammino dell’anno passato è giunto al termine. Possiamo voltarci indietro, vedere cosa è successo e ricordare i momenti felici e le buone notizie arrivate come acqua fresca per un’anima assetata.1 D’altro canto, potremmo anche sospirare di sollievo perché i problemi dell’anno passato sono terminati.2 Tra quegli alti e bassi, ci sono stati i giorni […]