Anno 11, n° 01 | Gennaio 2013

  • Un cambiamento duraturo

    L’Anno Nuovo non è solo una data — o per lo meno non è necessario che lo sia. Per molti è un’opportunità di ricominciare daccapo in qualche area della loro vita. Forse sono i calendari nuovi, con immagini nuove, o i diari e le agendine con le pagine in bianco. Forse è il fatto di […]

  • Auguri per un nuovo giorno!

    Nella maggior parte dei paesi si celebra il capodanno il primo gennaio, ma in Cambogia, dove ho abitato per tre anni, potevamo celebrarlo tre volte ogni trecentosessantacinque giorni. Prima c’è il Capodanno internazionale, il 1 gennaio, più noto per le feste notturne e il mal di testa del dopo-sbronza. Poi c’è il Capodanno cinese, in […]

  • Il diario

    La prima volta che mi è venuto in mente, come buon proposito di Capodanno, di tenere un diario personale, ho rigettato subito l’idea. Troppi buoni propositi del passato si erano persi per strada e vedevo già un diario pieno di pagine in bianco alla fine dell’anno. Per di più non avevo tempo per un altro […]

  • Speranza eterna

    Ci gloriamo anche nelle afflizioni, sapendo che l’afflizione produce pazienza, la pazienza esperienza, e l’esperienza speranza. Or la speranza non delude, perché l’amore di Dio è stato sparso nei nostri cuori mediante lo Spirito Santo che ci è stato dato. (Romani 5,3-5 NR) Questo è uno dei miei versetti biblici preferiti, ma per moltissimo tempo […]

  • Qual è lo scopo?

    L’anno scorso, quando ho compiuto i sessant’anni, ho fatto un esame di coscienza. Chiaramente non avevo realizzato tutto quello che avrei potuto o dovuto fare nella mia vita. Dovevo considerarmi un fallito? Datemi un minuto prima di rispondere. Ultimamente avevo avuto dei cambiamenti e vivevo in un posto che, sia geograficamente che come scelta di […]

  • Piccoli passi verdi di successo

    Un giorno Joe si ruppe un braccio. Una cosa normale per un praticante del parkour. Era un traceur.1 Viveva in un mondo che consisteva di un unico gigantesco percorso a ostacoli, arrampicandosi e saltando, schivando e volteggiando, lanciandosi e roteando, nell’ambiente cittadino. Nelle sue corse Joe si lanciava, a volte sopra le auto o i […]

  • Nella nebbia

    Per me i cambiamenti sono tremendamente destabilizzanti. Mi piace il mio piccolo nido, dove tutto è a posto e niente mi scombussola troppo. Mi piacciono gli orari e le routine, il conforto di sapere quello che succede, nell’immediato e nel futuro. A volte i cambiamenti possono essere interessanti, ma per lo più sono molto difficili. […]

  • Mira in alto, finisci con forza

    In una rivista di corsa ho letto un articolo che spiegava come la caffeina può aumentare la performance di un corridore in una gara, facendo diminuire la percezione della fatica. L’ho provata in una maratona e non solo ho stabilito un primato personale, ma l’ho fatto dopo aver sprecato preziose energie a chiacchierare con un […]