Amore incondizionato

Quando penso a come riassumere Dio con una singola frase, mi viene in mente «amore incondizionato». Naturalmente Dio è molte cose e non può esser confinato a una frase o a un termine, ma come sappiamo da 1 Giovanni 4,8 Dio è amore. È la sua stessa natura; è intrinseco in ciò che Lui è. È uno dei tratti fondamentali del suo carattere. Anche se ciò non significa che ami tutto quello che facciamo — dopotutto siamo dei peccatori — né che ignori o chiuda un occhio sui nostri peccati e sui nostri misfatti, nonostante tutto ama i suoi figli incondizionatamente e ci perdona quando siamo abbastanza umili da chiederglielo.

Vale la pena di pensare all’amore incondizionato di Dio nei nostri confronti. È facile restare invischiati nel ritmo veloce della vita e dimenticare alcune delle verità fondamentali che ci portano gioia, pace e sicurezza come cristiani. La natura dell’amore divino, la sua «incondizionalità» e universalità, è davvero una cosa meravigliosa. Troppo spesso l’amore che vediamo nella società dipende dal valore di ciò che l’altra persona offre; quando quel valore va perso o non è più necessario, anche l’amore svanisce. Per l’amore di Dio non è così. Dio ama la nostra compagnia e vuole essere nostro amico. L’amore di Dio, continuo e duraturo, motiva il suo costante invito a ogni essere umano da Lui creato, esortandolo ad avere un rapporto con Lui.

Quando rifletto sull’amore che Dio ha per me, non posso fare a meno di provare gratitudine, umiltà e stupore. Mi fa desiderare d’essere più simile a Gesù. Più gentile con gli altri. Più generoso. Più premuroso. Meno condizionato nel dare amore agli altri, amandoli e rispettandoli come esseri umani creati a sua immagine – a dispetto di ogni circostanza.1 È un compito difficile e noi siamo esseri umani fallibili e incapaci di mostrare agli altri un amore inesauribile come Dio fa con noi. Tuttavia siamo chiamati a essere come Cristo e ciò include l’imitare la sua natura e il fare del nostro meglio per offrire il dono dell’amore incondizionato a chi ci sta intorno.

Come Cristiani, dovremmo sforzarci di essere più simili a Gesù in tutti i modi, quindi anche rinforzando i nostri muscoli di “amore incondizionato”. Vediamo qui sotto tre passi che possiamo fare per crescere in quest’area della nostra vita spirituale:

  1. Comincia da te stesso. Sapendo che il Signore ama ognuno di noi completamente, nonostante colpe, errori e difetti, abbiamo la certezza di essere amati, stimati, apprezzati e di essere per sempre figli di Dio. Partendo da questo punto di forza, siamo in grado di amare di più gli altri. Se non senti di essere amato da Dio incondizionatamente, ti sarà molto difficile offrire il suo amore e il suo sostegno a qualcun altro.

Azione: accetta l’amore incondizionato di Dio per te. Ammetti i tuoi limiti e le tue debolezze e gioisci nella promessa divina che «la mia grazia ti basta; la mia potenza infatti si manifesta pienamente nella debolezza».2

  1. Più siamo vicini a Gesù, più possiamo essere un canale dell’amore divino che arriva agli altri attraverso di noi. «L’amore di Dio è stato sparso nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo ».3

Azione: mantieniti vicino a Gesù passando regolarmente qualche momento in quiete e preghiera. Chiedi che lo Spirito Santo si rinnovi in te.

  1. Quando meditiamo sull’amore di Dio, guadagniamo una posizione spirituale sana. Quando riflettiamo sull’amore di Dio e sul grande sacrificio che ha fatto nel mandare Gesù a morire per nostri peccati per riconciliarci con Lui, troviamo la motivazione per seguirlo più da vicino, per dominare il peccato e permettere allo Spirito Santo di guidarci e darci la forza di servirlo. «Quelli che sono secondo la carne, pensano alle cose della carne; invece quelli che sono secondo lo Spirito, pensano alle cose dello Spirito”.4

Azione: passa più tempo con Gesù, così penserai di più «secondo lo Spirito». Ciò ti porterà naturalmente a comportarti in modo più simile a Gesù. Ho scoperto che leggere regolarmente 1 Corinzi 13,4-8 è molto utile per reindirizzare i miei pensieri e le mie reazioni verso un comportamento più amorevole e guidato dallo Spirito.

Noi che siamo nati di nuovo ricevendo Gesù come nostro Salvatore abbiamo grandi benedizioni. Abbiamo ricevuto davvero tanto: il perdono dei nostri peccati e la vita eterna, l’amore incondizionato, l’aiuto e la guida di Dio. Man mano che l’amore di Dio cresce in noi, possiamo a nostra volta incoraggiare i nostri fratelli e le nostre sorelle nel Signore, oltre a contribuire ad avvicinare gli altri a Lui. 1 Giovanni 4,7 dice: «Carissimi, amiamoci gli uni gli altri, poiché l’amore è da Dio e chiunque ama è nato da Dio e conosce Dio». Io voglio essere «nato da Dio». Desidero veramente conoscere Dio; la sua Parola ci dice che amarci gli uni gli altri è una strada per raggiungere quell’obiettivo.

  1. Vedi Romani 12,10; 1 Pietro 2,17
  2. 2 Corinzi 12,9 CEI
  3. Romani 5,5
  4. Romani 8,5