Alla ricerca di successo

Forse non tutti abbiamo la stessa definizione di successo, ma chi non vuole riuscire nella vita? È anche giusto, dopotutto. Il desiderio di conforto e sicurezza e la voglia di una vita appagante e piena di significato sono universali e innati. Allora perché così tanti sembrano accontentarsi di meno? Perché non inseguono più attivamente i loro obiettivi? I motivi sono molti, ma penso che questo brano da un articolo che ho trovato di recente ne indichi uno dei più comuni:

«Successo e fallimento comportano entrambi delle conseguenze, vale a dire ricompense o rammarichi inevitabili. Se ciò è vero, perché non sono di più le persone che pensano seriamente al futuro? La risposta è semplice: sono così prese dal presente che il futuro sembra non avere importanza. I problemi e i vantaggi di oggi sono così interessanti che alcuni esseri umani non si fermano mai abbastanza a lungo da pensare al domani».1

Se ti riconosci in quella descrizione, questo numero potrebbe aiutarti a intraprendere una nuova strada più attenta al futuro e con più probabilità di successo.

Non arrenderti (pp. 4–6) offre consigli su come superare gli anni difficili di qualsiasi progetto o impresa; e L’importante è perseverare (p. 7) aiuta a metterli in pratica.

Ne vale quarantamila (pp. 8–9) esplora i valori dei motivatori, mentre Lavorare bene con gli altri (p. 10) identifica i segreti di come assumersi nuove responsabilità ed evitare incomprensioni sul posto di lavoro.

Infine, L’effetto valanga (p. 15) ti invita a non scoraggiarti quando i risultati non sono quelli sperati. Il successo viene in diverse forme.

Bene, adesso rispolvera i tuoi obiettivi, approfitta delle promesse e della potenza divina e preparati per un futuro emozionante e pieno di successo.

  1. Jim Rohn, The Five Major Pieces to the Life Puzzle (Southlake, TX: Jim Rohn International, 1991)